Tecnologia anticorrosione a base di zinco lamellare

21/7/2014

Torna all'elenco
Alla fiera O&S di Stoccarda 2014 è stata presentata una tecnologia alternativa alla zincatura galvanica per prevenire la corrosione delle superfici metalliche.

Il sistema si basa su una deposizione di zinco lamellare che protegge i componenti metallici dalla corrosione grazie al proprio effetto sacrificale di protezione catodica. Questo tipo di coating è costituito da una combinazione di scaglie di zinco ed in minima parte di alluminio le quali vengono fuse insieme all’interno di una matrice inorganica. Il processo di deposizione, che avviene a temperature relativamente basse (circa 240 °C), non sviluppa gas evitando il tipico infragilimento da idrogeno.

Questo sistema brevettato conferisce ai metalli trattati resistenza a corrosione pari a circa 1000 ore di nebbia salina (DIN EN ISO 9227) e a parità di prestazioni, a confronto con altre tecnologie, richiede spessori inferiori pari a 8-12 µm.

Questa tecnologia trova applicazione sulle minuterie metalliche, sistemi di fissaggio, molle e parti metalliche esposte a condizioni gravose di agenti chimici, temperatura, pressione e sollecitazione in particolare nei settori dell’automotive, navale, aeronautica, militare ed industria pesante.

 
 



Torna all'elenco