La vetrina dei materiali

I materiali innovativi a portata di click

Uno sguardo sull’innovazione dagli archivi MaTech

All’interno di questa sezione troverete una rassegna di referenze sui materiali innovativi: una proposta esemplificativa delle migliori soluzioni tecnologiche selezionate dai tecnici Galileo all’interno del database MaTech. Potrete consultare gli estratti delle schede di alcuni materiali significativi, suddivisi secondo le principali famiglie in cui è articolato l’archivio MaTech. Galileo vi propone in questa sezione una finestra aperta sul mondo dell’innovazione, per far crescere e condividere la cultura dei materiali innovativi.

Scarica File:




Rivestimenti promotori di adesione

Famiglia:

Trattamenti Superficiali

Proprietà Tecniche:

Idrofilico, Trasparente, Emissioni ridotte

Rivestimenti promotori di adesione

Rivestimento in grado di rendere incollabili o trattabili superfici naturalmente difficili. Questo coating riesce a cambiare l’energia superficiale di materiali da trattare come i metalli, le ceramiche, i vetri e le plastiche come il PTFE e il polipropilene, noti per essere materiali a basso attrito o difficili da rivestire, e ad aumentare l’adesione superficiale a successive vernici, inchiostri, colle o rivestimenti tecnici, senza dover ricorrere a trattamenti corona o al plasma. Molto sottile con spessori dell’ordine del nanometro, questo rivestimento garantisce trasparenza e mantiene intatto l’aspetto estetico del substrato trattato. A seconda della composizione e del processo applicativo, può essere un promotore d’adesione oppure un primer idrofilico in soluzione. Nel primo caso si ottiene un legame chimico diretto, molto forte, tra il substrato e il rivestimento da effettuare (vernice, colla, altro coating): si depone il promotore, poi il rivestimento richiesto ed infine, grazie all’attivazione con raggi UV o con calore, si attiva il promotore e si ottiene così un’ottima adesione del rivestimento al substrato. Nel secondo caso il primer idrofilico, che contiene varie molecole, incluse quelle del promotore d’adesione, rende la superficie da trattare pronta per aderire bene al successivo rivestimento: si tratta infatti il substrato con il primer idrofilico e lo si lascia asciugare; quando, anche in un momento successivo, si vuole rivestire il tutto con vernice, colla o coating richiesto, si attiva la superficie con i raggi UV o con il calore e si deposita il rivestimento desiderato. Questi rivestimenti, che sono a base acquosa e quindi a impatto ambientale nullo, possono essere applicati facilmente con pennello, spray, rullo o tecnica di immersione. (TS4101)

Ti interessa questo materiale o tecnologia? ... Contatta il Team MaTech

Torna alla pagina precedente

Polimeri Metalli e Leghe Fibre e Tessuti Compositi Ceramica e Vetro Pigmenti/Additivi Trattamenti Superficiali Schiume Adesivi Fluidi Tecnici Naturali Tecnologie