La vetrina dei materiali

I materiali innovativi a portata di click

Uno sguardo sull’innovazione dagli archivi MaTech

All’interno di questa sezione troverete una rassegna di referenze sui materiali innovativi: una proposta esemplificativa delle migliori soluzioni tecnologiche selezionate dai tecnici Galileo all’interno del database MaTech. Potrete consultare gli estratti delle schede di alcuni materiali significativi, suddivisi secondo le principali famiglie in cui è articolato l’archivio MaTech. Galileo vi propone in questa sezione una finestra aperta sul mondo dell’innovazione, per far crescere e condividere la cultura dei materiali innovativi.

Scarica File:




Barriera sonora con peso ridotto

Famiglia:

Polimeri, Schiume

Proprietà Tecniche:

Elastico, Resist. all'impatto, Vibroassorbente, Isolante termico, Isolante elettrico, Riflettente, Fonoriflettente, Fonoisolante, Energy Saving, Emissioni ridotte

Barriera sonora con peso ridotto

Barriera acustica ad alto potere fonoisolante e bassa densità. A parità di isolamento acustico con altri materiali impiegati a tale scopo, questa barriera permette una riduzione del peso complessivo di circa il 48% e dello spessore del 25%. La bontà della caratteristica acustica è data dalla particolare laminazione di materiali differenti, ottimizzati allo scopo di ridurre il più possibile l’onda sonora. La sequenza dei materiali, a partire dallo strato più esterno e a contatto con l’ambiente rumoroso, prevede in primis la disposizione di una sottilissima lamina metallica, rivestita da pellicole polimeriche micrometriche: lo strato metallico ha il compito di riflettere il più possibile le frequenze d’onda elevate, diminuendone la trasmissione e rendendo più efficace la barriera acustica; il secondo strato, sottostante alla pellicola metallica, è costituito da una schiuma poliuretanica morbida a base di polieteri. La particolare formula chimica, oltre ad assorbire l’onda sonora, garantisce al materiale un'integrità strutturale costante nel tempo. Rispetto alle classiche schiume poliuretaniche, in cui l’esposizione a sorgenti luminose ne può generare un progressivo degrado, la schiuma a base polietere è in grado di resistere quattro volte di più rispetto alle precedenti, garantendo una durata all’invecchiamento decisamente superiore. Il terzo strato è costituito da un polimero compatto a maggior densità che permette di assorbire le onde sonore di frequenza più bassa. I rimanenti tre strati sono una ripetizione dei due precedenti. L’alternanza di diverse densità facilita il compito di assorbimento acustico della barriera: infatti, ogni qual volta l’onda sonora attraversa l’interfaccia dei diversi materiali, subisce un brusco calo dell’intensità, dovuto alla presenza di una superficie interfacciale di riflessione. Infine, sulla faccia posteriore della barriera è applicato un sottile strato di film adesivo che, incollandosi alla superficie di supporto, rende più facile l’applicazione della barriera acustica. I formati disponibili sono pannelli di spessore costante e pari a 37 mm, mentre le dimensioni planari sono di 1830 mm x 1370 mm, come unico formato. Le applicazioni più tipiche per questo materiale sono nell’isolamento acustico delle sala-macchine e vani motori per imbarcazioni; date le caratteristiche di leggerezza e spessore, il materiale trova facile impiego anche nel campo dell’aeronautica. (SC5036)

Ti interessa questo materiale o tecnologia? ... Contatta il Team MaTech

Torna alla pagina precedente

Polimeri Metalli e Leghe Fibre e Tessuti Compositi Ceramica e Vetro Pigmenti/Additivi Trattamenti Superficiali Schiume Adesivi Fluidi Tecnici Naturali Tecnologie